giovedì 11 ottobre 2012

 
Moda e arte. Arte e moda. Da sempre un binomio vincente. Attività che si influenzano l'una con l'altra, entrambe pilotate e sviluppate da quell'istintivo impulso creativo. Stilisti che si ispirano e omaggiano i capolavori del passato e designers che collaborano direttamente con talenti emergenti del panorama artistico dando vita a collezioni contemporanee e innovative.
In questo costante e stimolante intreccio, si colloca la storia della borsa Lady Dior. Creata nel 1995 e regalata dalla Première dame di Francia a Lady Diana, in occasione di un soggiorno culturale a Parigi, l'accessorio è caratterizzato da impunture a cannage, manici rigidi, cerchietti in metallo e lettere pendenti
La Lady Dior vanta un lungo percorso di rivisitazioni da parte dei grandi artisti. Da John Cameron Mitchell a Wen Fang, agli italiani Vedovamazzei e Luca Trevisani, fino a Alessandro Carano e Davide Stucchi, studenti dell' Accademia di Belle arti di Brera, ognuno ha impresso il proprio segno stilistico sull 'elegante borsa.
La ricca storia della Lady Dior e delle sue declinazioni viene celebrata, attraverso settanta opere, nella mostra " Lady Dior as seen by " allestita dall'11 ottobre al 4 novembre alla Triennale di Milano.
L'ingresso è libero.













0 commenti:

Posta un commento

Popular Posts

Powered by Blogger.

Pinterest

Seguimi su Pinterest

LOOKBOOK

Oasap.com

Twitter

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Collaboratori

polyvore

My Fashiolista finds

Lettori fissi

Follow this blog with bloglovin

Follow fashion portrait